riusa logotype

Notizie

Cosmetici

Attenzione alla plastica nei cosmetici

Alcune indagini hanno dimostrato come le microplastiche contenute nei cosmetici siano una delle principali fonti di inquinamento marino.

Negli scaffali dei supermercati vengono venduti prodotti dichiarati naturali e che si dicono amici dell'ambiente, ma si stima che vi siano almeno 3000 particelle di plastica per millilitro di prodotto.
superbatteria

La prossima superbatteria

La nuova economia verde chiede batterie sempre più potenti ed economiche. Quanto spazio c'è per accumulatori diversi da quelli agli ioni di litio?

Una società spin-off del MIT sviluppa una batteria al metallo liquido. Ma il dominio degli ioni di litio è ancora molto grande.
Plastica mare sovvenzioni

Chi paga per la plastica?

Perché a pagare per ripulire i mari e l'ambiente dai rifiuti plastici, sono gli Stati, e quindi i contribuenti, mentre le grandi imprese del petrolchimico, e quindi i grandi inquinatori, ricevono addirittura contributi statali?

La plastica sta distruggendo i nostri oceani, tuttavia alle grandi società vengono ancora dati soldi per produrre plastica economica. È arrivato il momento che gli inquinatori paghino per il danno che causano.
Green building

Edifici verdi: risparmi non solo energetici

Una casa efficiente produce effetti non solo sul risparmio energetico, ma anche sul comfort. Uno studio finalmente quantifica i vantaggi collaterali.

Secondo uno studio, gli edifici verdi forniscono benefici per salute pubblica e clima quasi equivalenti economicamente a quelli energetici. Stiamo parlando di parecchi miliardi di euro, valutando solo gli aspetti economici.
Ice secrets

I segreti del ghiaccio

Il pianeta che muore rivela parte della sua storia: antichi tesori nascosti per migliaia di anni emergono intatti allo scioglimento dei ghiacciai.

Il lavoro sul campo svolto da un'équipe di archeologi nelle montagne norvegesi di Oppland è favorito dallo scioglimento dei ghiacciai (ex) perenni. Scoperte numerose attività umane ai confini della fascia abitabile, basati sulla caccia alle renne.
rinno 1

Le rinnovabili inarrestabili

Da tempo non ci si chiede più se potremo alimentare il mondo a rinnovabili, ma quando questo potrà avvenire. I poteri forti, escluso qualche nostalgico aggrappato al gabinetto Trump, sembrano puntare tutto sulle rinnovabili.

Il denaro investito in energie rinnovabili ha l'aspetto di un fiume in piena. E i risultati stanno ripagando gli sforzi.
Micro plastica

Microplastiche: minacce alla megafauna

Un nuovo studio mette in luce il rischio per balene e squali a causa dell'inquinamento da microplastica.

Grandi mangiatori di plancton attraverso filtri, come balene e squali, potrebbero essere particolarmente a rischio per aver ingerito le minuscole particelle di plastica, affermano gli scienziati.
fiamma da legno

I responsabili dell'inquinamento dell'aria

In arrivo sanzioni per alcune nazioni europee le cui città medie e grandi non riescono a combattere l'inquinamento atmosferico. Sotto accusa riscaldamento e veicoli diesel.

I governi interessati al provvedimento dovranno considerare drastici cambi ai due settori maggiormente responsabili dell'inquinamento urbano: le prime vittime della nuova normativa potrebbero essere le stufe a pellet e le auto diesel. Se saranno provvedimenti seri, per il pellet e il carbone domestico non c'è molto scampo.
Strategia plastica UE

Plastica: l'UE risponde alla Gran Bretagna

Il piano di Theresa May era troppo timido: l'Unione europea è abbastanza ambiziosa?

Il documento che annuncia la strategia UE fa dei passi avanti rispetto a quello britannico, ma è ancora troppo vago su molti punti. Attendiamo la legislazione vera e propria, soprattutto quella nazionale.
Sandwich

I panini e le emissioni di carbonio

Uno studio afferma che il panino imbottito ha un impronta di carbonio molto elevata. Attendiamo sconvolgenti studi sull'impatto del martini con l'oliva.

Ricerche fatte a capocchia, senza confronto, date in pasto ai media con commenti superficiali e imprecisi. Alcune università faticano a giustificare la propria presenza nel mondo.
Iceberg

Riscaldamento globale: in arrivo scenari più precisi

I climatologi sfornano modelli più precisi sull'aumento di temperatura in relazione alla CO2. I dati sono però ancora discordanti.

Una ricerca esclude gli scenari più pessimisti delle conseguenze dei livelli di gas serra nell'atmosfera. Un'altra, invece, li conferma.
Bezos

Il danno ambientale di Amazon Go

La nuova attività commerciale di Amazon è un severo colpo all'occupazione e alla privacy, ma il prezzo più alto di Amazon Go potrebbe essere un mare di plastica, a carico degli oceani, e della salute di uomini e pesci.

Negli avveniristici negozi di Bezos, frutta e verdura devono essere avvolte nella plastica singolarmente, in modo che i sensori possano identificare ogni pezzo. La convenienza costa cara in termini di occupazione, privacy, e soprattutto ambiente.
Food shop

Tecnologia contro gli sprechi alimentari

L'associazione no-profit ReFED: il banchetto degli sprechi vale 14,7 miliardi di euro. Maggiori profitti ai negozi che si adegueranno tecnologicamente. Ma basterà?

Pubblicato un vademecum per i rivenditori utile a sviluppare strategie di riduzione dei rifiuti alimentari.
fog

Suicidi legati all'inquinamento atmosferico

Secondo uno studio un alto numero di morti in persone con disturbi mentali, sono collegate all'inquinamento atmosferico.

Un importante studio fatto ad Hong Kong, mostra come il rischio di suicidi aumenti notevolmente nei giorni nebbiosi, in cui l'inquinamento atmosferico è maggiore.
Tesla guida autonoma

La truffa delle auto che si guidano da sole

Le auto senza conducente, sbandierate come un'utopia dei trasporti, nascondono fregature, soprattutto dal punto di vista ambientale.

Uno studio recente dimostra che le auto a guida autonoma potranno portare benefici ambientali solo in concomitanza con la mobilità elettrica e condivisa, altrimenti avrà un impatto disastroso.
cocacola3

Il boom della plastica riciclata

Dietro al greenwashing dei grandi inquinatori della plastica c'è sempre il buon vecchio prezzo del petrolio. Ecco perché stanno rispolverando i materiali riciclati.

Grandi multinazionali si improvvisano ambientaliste e sensibili verso la plastica riciclata annunciando il cambio di composizione dei loro contenitori. Ma dietro a tutto ciò ci sono gli scenari determinati dal petrolio e dal bando cinese.
Bitcoin

Il danno ambientale dei Bitcoin

La sconvolgente progressione della moneta virtuale non riesce a nascondere l'assurdità del consumo energetico, con relativo impatto di CO2, che gli sta dietro.

La moneta virtuale divide economisti, operatori della finanza e semplici cittadini. Un aspetto incontrovertibile è però il consumo energetico per la loro produzione, assolutamente ingiustificato.
Ev cina

Cina: investimenti statali nel settore delle batterie

L'industria delle batterie per veicoli elettrici in Cina è giudicata strategica dal governo. Da qui al 2030 le aziende cinesi conquisteranno la supremazia mondiale.

Il piano governativo "Made in China 2025" prevede obiettivi ambiziosi: portare la produzione di veicoli elettrici a cinque milioni entro il 2020, conquistare la leadership del settore delle batterie per veicoli elettrici di fascia bassa, media e alta. Secondo gli analisti, ce la può fare, nonostante l'attuale gap tecnologico.
china ban

Divieto cinese ai riciclabili: le contromisure

Se la Cina non vuole più i rifiuti dell'occidente, il mondo dovrà attrezzarsi. Ecco i piani di Asia, Europa e America.

Le restrizioni cinesi ai riciclabili stimolano risposte diverse in tutto il mondo. Le reazioni di Europa, Gran Bretagna e altri paesi asiatici.
Mc

L'impegno ambientale secondo McDonald's

McDonald's cerca di lavare la sua immagine con un piano ridicolo e insufficiente. Alcune associazioni ambientaliste spalleggiano la catena del cibo cattivo.

Con l'iniziativa "Thanks for nothing," McDonald's ha annunciato che riciclerà gli imballaggi. Poco, inutile, ma sbandierato come una grande conquista.
Selezione plastica

Il punto sui riciclabili

La prospettiva di perdere la Cina come consumatore di scorie occidentali potrebbe e dovrebbe spronare le nazioni industrializzate ad assumersi maggiori responsabilità per i rifiuti che generano.

Cosa sta succedendo in Cina e nel resto del mondo per i riciclabili. Le operazioni Green Fence e National Sword, e il prossimo inasprimento delle soglie di contaminazione.
petroliera

Petroliera affondata nel mar della Cina: ora si contano i danni

La macchia sversata in mare, anche se invisibile, potrebbe causare danni ingenti all'ecosistema.

32 persone morte, una chiazza piccola di olio pesante (il combustibile della nave) e una molto più grande di olio leggero sono i danni a oggi. Si teme soprattutto per l'olio leggero, invisibile e tossico.
Container

La Cina non rivede gli standard

Cina rigida sui nuovi standard di importazione che stanno mandando nel panico i settori del riciclo di molti materiali in tutto il mondo.

Rigidità del governo cinese alle pressioni per rivedere le tolleranze di contaminazione per i materiali riciclati da importare. Il settore del riciclo di tutto il mondo si scopre sorprendentemente Cina-dipendente, e va in fibrillazione.
Seoul

Reti intelligenti: Seoul è al primo posto

L'estremo oriente all'avanguardia anche nella gestione dell'energia. La diffusione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, l'illuminazione e i contatori intelligenti hanno contribuito a portare Seoul in prima posizione tra le smart city.

La gestione delle reti elettriche e della mobilità elettrica sono aspetti cruciali della realizzazione delle città intelligenti. Ecco perché l'estremo oriente sta per sopravanzare l'occidente.
Theresa May

Piano plastica della Gran Bretagna: una delusione

Nel paese dei più grandi inquinatori di plastica del mondo, la montagna dell'emergenza, tra inquinamento oceanico e divieti cinesi all'importazione, ha partorito un topolino. Poco coraggio e il caro e vecchio appello alle iniziative delle imprese.

Il piano venticinquennale non è sorretto da un apparato legislativo serio, si limita solo allo stimolo. E non si fa cenno a interventi veramente risolutivi, come il vuoto a rendere.
Bioplastica

Magica bioplastica

La bioplastica diventa sempre più la bacchetta magica che ci permette di continuare a inquinare sconsideratamente il pianeta. Colpa del greenwashing dei giganti della chimica, ma anche nostra che ci facciamo abbindolare.

Le grandi aziende della chimica stanno investendo cifre elevate sulle plastiche vegetali, convinte che questo basti a dipingere di verde la loro immagine. Le cose purtroppo stanno diversamente.
eolico 1

Eolico: nuovo record di produzione giornaliera

Ancora record per l'energia eolica in Europa. Il 3 gennaio prodotti 2128 GWh.

I numeri dell'eolico sono sempre in ascesa, e l'asticella si sposta sempre più in alto. Non solo la potenza installata, ma anche le medie giornaliere prodotte salgono.
Figura 1

Freddo e negazionisti

Il gelo all'est degli Stati Uniti non smentisce, ma conferma il riscaldamento globale.

Le parole di Trump sul riscaldamento globale non meriterebbero nemmeno la smentita. Ma con pazienza occorre continuamente spiegare come stanno realmente le cose.
Cozze plastica

Cozze alla plastica

Molluschi contaminati dall'Artico alla Cina.

Uno studio Norvegese ha lanciato l'allarme sulla presenza di microplastiche nei mitili provenienti dai mari compresi tra l'Artico e le coste a Nord della Cina.
Plastica eccesso

Sacchetti: assurda presa di posizione del Ministero Salute

Il mare è ormai soffocato dalla plastica, ma il Ministero della Salute dichiara: "No al riuso. Permessi solo i sacchetti monouso."

L'assurda nota del ministero della salute conferma che il vero nemico dell'ambiente è la burocrazia.
Marte atmosfera

Colonizzare pianeti

Prima di colonizzare Marte, varrebbe la pena esaminare i nostri problemi sulla Terra.

Un po' di conti e opinioni di scienziati di varie discipline sulle scorribande fantasiose dei potenti della terra verso Marte e altri pianeti.
Shopper stop

Stop ai sacchetti di plastica della verdura

Dal 1 gennaio 2018 al bando i sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri.

Vietati i sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri, sostituiti dagli shopper biodegradabili e compostabili a pagamento.
Olanda eolico

Mega parco eolico in progettazione

Un nuovo progetto prevede un'isola artificiale per ospitare un mega-trasformatore nel Mare del Nord. Dimensioni enormi, ma costi ancora inferiori alle alternative fossili.

Un progetto olandese mira a costruire un campo eolico presso la Dogger Bank, un banco sabbioso a 125 km al largo della costa dello Yorkshire orientale. Praticamente in mezzo al mare.
Migrazioni clima

I cambiamenti climatici e l'immigrazione

Il devastante cambiamento climatico potrebbe portare a 1 milione di migranti all'anno che entrano nell'UE entro il 2100.

I ricercatori hanno evidenziato un aumento della temperatura rispetto al numero delle domande di asilo e prevedono che con il riscaldamento dell'emisfero australe si triplicherà il numero delle persone che immigrano.
Manutenzione forestale

Legno nelle centrali elettriche

Il pellet da legno non è Satana, ma neppure il sacro Graal. Solo se proviene da legno di scarto o diradamento utile al sostentamento del sistema foresta, è tecnicamente "a carbonio zero."

La biomassa forestale potrebbe essere il complemento ideale in una rete elettrica sorretta da energie rinnovabili. Ma occorre che provenga esclusivamente da legno di scarto, e a km zero o giù di lì.
2 commenti
Manifestazione a NY

New York: disinvestire dai combustibili fossili

Nella capitale della finanza mondiale i fondi pensione disinvestono dalle aziende ad alto impatto di carbonio. Un segnale che risuonerà forte e chiaro in tutto il pianeta, simbolo di quanto velocemente il pendolo finanziario si stia allontanando dai combustibili fossili.

Prosegue l'azione della finanza a favore dell'economia verde e contro le aziende che investono nei combustibili fossili. Ora è la volta dei fondi pensione pubblici dello stato di New York.
E waste aumento

Crescono i rifiuti elettronici

I rifiuti elettronici seguono il corso dei consumi di oggetti tecnologici, replicandone l'ascesa.

Secondo il rapporto Global EWaste Monitor 2017, i rifiuti elettronici hanno subito una rapida crescita, raggiungendo le 44,7 milioni di tonnellate e si prevede un aumento del 17% entro il 2021.
Cannone cloud-tech

Delhi: inaugurato il cannone spara-nuvole

Un cannone "anti-smog" in sperimentazione nella metropoli indiana.

Il governo indiano lancia un cannone a nebbia "anti-smog" in prova a Nuova Delhi in cui le autorità sperano molto, ma che secondo gli ambientalisti è una toppa di scarsa efficacia.
Riscaldamento artico

Effetti del riscaldamento in Artide

La regione artica è duramente colpita dal riscaldamento globale: sempre meno freddo e ghiaccio marino sempre più sottile.

L'agenzia americana per l'Atmosfera e gli Oceani NOAA ha pubblicato il dossier sull'Artide in cui è stata confermata la tendenza al riscaldamento globale.
Plastica in mare

Una tassa sulla plastica?

La tecnologia non salverà gli oceani dalla plastica. L'unica cosa da fare è non usare plastica. Una tassa internazionale potrebbe aiutare, ma non è da sola la soluzione.

Un'imposizione fiscale per gli articoli in plastica monouso potrebbe essere utilizzata per ridurre i rifiuti. Pregi e difetti delle varie alternative.