riusa logotype

Ecomondo 2016: uniti per un mondo più "eco"

Ecomondo 2016

Tante le novità: protagonista la quinta edizione degli Stati Generali della Green economy.

E' iniziata oggi Ecomondo 2016, la manifestazione che raduna in un colpo solo tutti i grandi protagonisti del mondo che vogliono e possono renderlo "eco", sempre con lo stesso obiettivo : la prossima edizione deve mostrare un mondo più "eco.

La fiera, che si svolgerà da oggi 8 novembre fino a venerdì 11, è ospitata dal polo fieristico di Rimini, in via Emilia 155, dalle ore 9 alle ore 18.

Visitare Ecomondo significa sognare ad occhi aperti un pianeta collaborativo nei confronti dell'ambiente.

Un incontro volto a cercare soluzioni per ridurre l'impatto ambientale e aumentare quello sociale, e a dar voce a un mondo in cambiamento e che sta andando verso la giusta strada.

Tra le novità di quest'anno troviamo una mostra dedicata alla "circular economy", che ci racconta quante Miniere urbane e industriali di materiali abbiamo a disposizione, chiamate comunemente rifiuti, ma trasformabili in nuove risorse, sia a livello tecnico che economico.

Inoltre vi è un'area che si chiama "Monitoring & Control, che ci spiega, partendo dal monitoraggio delle emissioni in atmosfera, della qualità dell'aria ambiente e di quella indoor, come controllare anche gli odori.

Non solo, vi è anche "Material handling & lifting solutions", uno spazio per gli appassionati di gru, autogru, sollevatori, rimorchi, macchine movimentazione industriale e portuale, piattaforme, attrezzature e componenti.

Ampie e interessanti aree, dal trattamento industriale all'oil & gas e al trasporto, passando per la manifattura, l'agroalimentare, la meccanica fino alla siderurgia.

Infine, non poteva mancare la sezione sul "Metano-biometano", vista la crescente consapevolezza sul valore strategico della "Biogas Refinery".

Una manifestazione che è un vero e proprio incontro, sia fisico che strategico, in cui i grandi produttori, le aziende industriali e le Associazioni possono trovare soluzioni verso un mondo green per il loro sistema produttivo.

Il 2016 per Ecomondo sarà anche il momento in cui si svolgerà la quinta edizione degli Stati Generali della Green economy, che vede raggruppate circa 64 organizzazioni di imprese, oltre alla collaborazione del Ministero dell'Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico.



Scrivi un commento