riusa logotype

Una scuola primaria campionessa di raccolta differenziata di rifiuti elettronici

Baz raee

Va ai bambini della scuola primaria Giotto di Montevarchi il primo premio nazionale del concorso RAEE@scuola

Saranno premiati il 25 maggio a Roma gli studenti che si sono aggiudicati il primo posto per la raccolta di rifiuti elettronici durante il concorso RAEE@scuola che ha coinvolto circa 45mila alunni di 50 comuni italiani.

Sono i piccoli alunni della scuola primaria Giotto di Montevarchi, che hanno raggiunto il record nazionale per un corretto svolgimento della raccolta differenziata dei rifiuti elettrici ed elettronici, vincendo un buono per l'acquisto di una lavagna multimediale per la loro scuola.

Il concorso RAEE@scuola è stato promosso dall'Anci insieme al Centro di Coordinamento Raee, con il supporto operativo di Ancitel Energia&Ambiente e il patrocinio del ministero dell'Ambiente.

Il progetto è stato assegnato a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado dei 50 comuni italiani che hanno aderito comprendendo circa 45mila alunni.

Gli alunni, grazie anche alla collaborazione di una mamma che ha sollecitato genitori e maestre a portare avanti il progetto affinché vi fosse una buon risultato per la propria scuola, hanno conferito in appositi contenitori piccoli rifiuti elettronici, come telefoni, giochi elettronici e molto altro, portati da casa.

Il risultato è arrivato, una lettera del sindaco ha confermato il primo posto nazionale dell'istituto per aver raccolto il maggior numero di chilogrammi di RAEE e il secondo posto nella classifica dei comuni che hanno raccolto più chilogrammi rispetto al numero di alunni partecipanti.

Il 25 maggio, quindi, istituto e amministrazione comunale, saranno a Roma, presso la sede dell'Anci Nazionale, per ricevere il loro premio ed una Targa, oltre al buono per la lavagna multimediale.

Scrivi un commento