riusa logotype

Tetti verdi: come farli decollare

I tetti verdi possono rendere le città più sane e più felici. Perché non sono ovunque?

Tetti ricoperti di erba, orti e fogliame lussureggiante sono ormai uno spettacolo comune in molte città del mondo. Sempre più aziende private e autorità cittadine stanno investendo in tetti verdi, attirati dai loro benefici ad ampio raggio, tra cui risparmi sui costi energetici, mitigazione del rischio di alluvioni, creazione di habitat per la fauna selvatica urbana, lotta contro l'inquinamento atmosferico e il calore urbano e persino produrre cibo.

Un recente rapporto nel Regno Unito ha suggerito che il mercato dei tetti verdi si sta espandendo ad un tasso del 17% ogni anno. La più grande fattoria del mondo su tetto aprirà a Parigi nel 2020, seguendo schemi simili a New York City e Chicago. Stoccarda, in Germania, è considerata la "capitale dei tetti verdi d'Europa", mentre Singapore sta addirittura installando tetti verdi sugli autobus.

Questi progetti urbani sempre più radicali possono aiutare le città ad adattarsi alle sfide epocali che devono affrontare, come l'accesso alle risorse e la mancanza di spazi verdi a causa dello sviluppo. Ma l'intervento di autorità cittadine, aziende e altre istituzioni è cruciale per garantirne il successo, così come la ricerca sta studiando diverse opzioni per adattarsi alla varietà di spazi sul tetto presenti nelle città.

Il Regno Unito è relativamente nuovo nello sviluppo di tetti verdi e i governi e le istituzioni stanno svolgendo un ruolo importante nella diffusione della pratica. Londra ospita gran parte del mercato dei tetti verdi nel Regno Unito, principalmente a causa di politiche lungimiranti come il London Plan 2008, che ha aperto la strada al raddoppio dell'area dei tetti verdi nella capitale.

Ora ci sono anche "laboratori viventi" nelle Università di Sheffield e Salford che stanno contribuendo a stabilire il precedente altrove. Il progetto IGNITION, della Greater Manchester Combined Authority, prevede lo sviluppo di un laboratorio vivente presso l'Università di Salford, con l'obiettivo di scoprire modi per convincere gli sviluppatori e gli investitori ad adottare tetti verdi.

La ricerca in corso sta dimostrando come i tetti verdi possano integrarsi con pareti viventi e sistemi di drenaggio sostenibili sul terreno, come alberi in strada, per gestire meglio l'acqua e rendere l'ambiente costruito più sostenibile. La ricerca sta anche dimostrando il valore sociale dei tetti verdi. I medici prescrivono sempre più tempo dedicato al giardinaggio all'aperto per i pazienti che soffrono di ansia e depressione. E la ricerca ha scoperto che l'accesso anche agli spazi verdi più elementari può fornire una migliore qualità della vita per chi soffre di demenza e aiutare a prevenire l'obesità (vedi).

In Nord America, i tetti verdi sono diventati mainstream, con una vasta gamma di tetti accessibili e di produzione alimentare installati negli edifici. Ancora una volta, i sindaci delle città e le autorità hanno contribuito a far avanzare il movimento: solo di recente San Francisco ha creato una politica che impone ai nuovi edifici di avere tetti verdi. Toronto ha politiche risalenti agli anni '90, che incoraggiano lo sviluppo di fattorie urbane sui tetti.

Questi paesi beneficiano anche della presenza di edifici più recenti, che rendono più semplice l'installazione di tetti verdi. Essere in grado di immagazzinare e distribuire l'acqua direttamente sul tetto è fondamentale per mantenere le piante su qualsiasi tetto verde, specialmente sui "tetti commestibili" che coltivano frutta e verdura. Ed è molto più facile creare questa capacità negli edifici più recenti, che possono generalmente sostenere un peso maggiore rispetto a quelli vecchi adattati. Avere un tetto più forte rende anche più facile coltivare una maggiore varietà di piante, poiché il terreno può essere più profondo.

Affinché i tetti verdi diventino la norma per i nuovi sviluppi, è necessario un consenso da parte delle autorità pubbliche e degli attori privati. I responsabili della manutenzione degli edifici potrebbero dover acquisire nuove competenze, come l'abbellimento del paesaggio, e in alcuni casi potrebbero essere necessari volontari per dare una mano. Altre considerazioni includono l'installazione di percorsi di drenaggio, il rispetto dei requisiti di salute e sicurezza e forse la possibilità di accesso al pubblico, nonché la pianificazione di restrizioni e l'interruzione delle normali attività all'interno e intorno agli edifici durante l'installazione.

Per convincere gli investitori e gli sviluppatori che vale la pena installare tetti verdi, gli argomenti economici sono ancora i più importanti. Il termine "capitale naturale" è stato sviluppato per spiegare il valore economico della natura; ad esempio, misurare i soldi risparmiati installando soluzioni naturali per proteggere dai danni delle alluvioni, adattarsi ai cambiamenti climatici o aiutare le persone a condurre una vita più sana e più felice.

Con l'aumentare dell'esperienza sui tetti verdi, sono stati sviluppati standard ufficiali per garantire che siano progettati, costruiti e manutenuti, e funzionino correttamente. I miglioramenti nella scienza e nella tecnologia alla base dello sviluppo del tetto verde hanno anche portato a nuove variazioni del concetto.

Ad esempio, i "tetti blu" aumentano la capacità degli edifici di trattenere l'acqua per periodi di tempo più lunghi, piuttosto che drenare rapidamente, cruciale in periodi di piogge più intense. Esistono anche combinazioni di tetti verdi con pannelli solari e "tetti marroni", che sono di natura più selvaggia e massimizzano la biodiversità.

Se la tendenza continua, potrebbe creare nuovi posti di lavoro e un'economia alimentare locale più vivace e sostenibile, oltre a molti altri vantaggi. Vi sono ancora ostacoli da superare, ma le prove finora indicano che i tetti verdi hanno il potenziale per trasformare le città e aiutarle a funzionare in modo sostenibile a lungo nel futuro. Le storie di successo devono essere studiate e replicate altrove, per rendere i tetti verdi, blu, marroni e di produzione alimentare la norma nelle città di tutto il mondo.

Scrivi un commento