riusa logotype

La Befana riciclata

Befana

Come creare decorazioni per l'Epifania con il riciclo e la fantasia.

Vi piacciono le decorazioni a tema oppure dovete tenere occupati i vostri bambini ancora in vacanza?

Anche la festa della Befana diventa un'occasione per sfogare fantasia e creatività.

Ancora meglio se si trasformano in decorazioni ecologiche create con materiali di scarto a cui dare una seconda possibilità.
Vediamo insieme come creare una simpatica e semplice Befana per decorare la vostra casa.

Vi occorre materiale da cancelleria e una bottiglia vuota, come quella dello yogurt da bere.

Una volta lavata e asciugata bene, con l'utilizzo delle forbici tagliate il bordo del collo. Servendovi di un ferro da calza, forate la bottiglia in modo diagonale nella parte laterale superiore e infilate l'ago da entrambe le parti.

Nel foro dovrete far passare la corda della scopa, creata con un bastoncino a cui va incollata
della saggina di una vecchia scopa.
Nel caso non disponeste di saggina, basta un ciuffo di rosmarino o le setole di una qualsiasi scopa.

Disegnate su un cartoncino due sagome a forma di mezza luna e ritagliatele, l'importante è che siano una più grande dell'altra e avvolgetele intorno alla bottiglia incollandole con la colla vinilica: il vestito è pronto.

Ora, attraverso il foro fate passare la scopa e terminate la befana aggiungendo le braccia e le mani, sempre fatte con il cartoncino.

Con una pallina di polistirolo grande (quelle usate per gli imballaggi) fate gli occhi, il naso e la bocca.
Per i capelli invece potete usare dei ritagli di stoffa scura che attaccherete alla testa.

Completate con un cappello, creato con un tappo di bottiglia di plastica o metallo e messo su una base di cartoncino nero.

Attenzione: non incollate al corpo la testa perché all'interno potete inserire i dolcetti della Befana.

Scrivi un commento