riusa logotype

Terriccio per piante

terriccio

È possibile interrare le piante nel terriccio usato? Non fa male?

Se vuoi riutilizzare il terriccio dell'anno scorso per invasare le nuove piante, non ci sono consigli particolari: la cosa migliore è usare l'istinto. Setaccia il vecchio terriccio e vedi se ha ancora la struttura simil-terreno. Se si è asciugato fino al punto di diventare secco e diventa polvere quando lo maneggi, non è adatto per far attecchire le radici. Si può, comunque, utilizzarlo per riempire il terzo inferiore dei vasi più grandi.

Anche se il tuo terriccio usato appare ancora abbastanza fresco, non fa mai male di mescolarlo con un po' di nuovo, diciamo 50 e 50, ma si possono fare miscele più o meno ricche di terriccio usato. Le radici hanno bisogno di spazio aerato e della capacità di trattenere l'umidità e le sostanze nutrienti, la polvere secca non può farlo. Un modo per risparmiare è quello di lasciar svernare il terriccio usato all'aperto: rimarrà più fresco e più friabile rispetto a quello tenuto all'asciutto.

Nel caso sia del tutto inservibile, il cassonetto dell'umido è la giusta destinazione.

Scrivi un commento